reperibilità

Per i professionisti del lavoro
Rispondi
analcero
Matricola
Matricola
Messaggi:1
Iscritto il:25/05/2019, 8:53
reperibilità

Messaggio da analcero » 25/05/2019, 9:02

Salve a tutti,
sono un informatico e lavoro in ospedale. La mia azienda ha deciso di introdurre la reperibilità anche per gli informatici (io sono categoria D).
- Posso rifiutarmi o sono obbligato?
- Se non posso raggiungere la sede entro i 30 minuti (distanza della mia abitazione) previsti dal regolamento aziendale cosa posso fare?
- La mia abitazione purtroppo non ha copertura di rete mobile, ho un fisso ma in caso di assenza di corrente nella zona il fisso non è funzionante. Cosa rischio?
- Dalle info in rete ho visto che esiste reperibilità passiva e attiva. Nel nostro caso, in caso di interventi da remoto come vanno considerati? Devono essere retribuiti o rientrano in quella passiva non recandomi in sede e anche se dovessi passare due ore di notte a risolvere un problema?

Grazie
Rispondi